Fabbro Firenze

Se siete alla ricerca di un fabbro a firenze oltre che a roma siete invitati a visitare il sito della ditta www.mecfabbro.it a firenze che opera da oltre dieci anni anche in provincia di firenze con varie sedi. Offre un servizio di pronto intervento fabbro a firenze e provincia 24 ore su 24. Inoltre una sezione ricca di consigli su come risolvere problemi come serrature bloccate apertura di serrande o riparazioni tapparelle fai da te, fabbro firenze vi aiuta per qualsiasi problema.

Un giovane fabbro di Roma a Sanremo giovani

Alle volte viene quasi impossibile pensare come un ragazzo che come mestiere faccia il fabbro a Roma, possa spingersi a tal punto da far incontrare le proprie passioni su un palco scenico.

È esattamente quello che sta succedendo ad un ragazzo in lizza per il contest canoro più famoso d’Italia, San Remo giovani, in cui parteciperà per l’appunto, un ragazzo dalla voce limpida e contraddistinta da un sound unico e mai sentito da altri cantanti italiani e stranieri.

Chi si sarebbe mai aspettato un giovane fabbro a contendersi il titolo come miglior cantante nell’edizione 2017 di San Remo.

fabbro di roma a sanremo
fabbro roma sanremo

Il ragazzo in questione ha preferito non rendere pubblico il proprio nome, o meglio ha deciso di rimanere anonimo per questa storia. Ovviamente i nomi dei partecipanti sono pubblici e potrebbe essere individuato da chi lo conosce.

La sua volontà dell’anonimato lascia capire quanto sia riservato, oltre ad essere un instancabile lavoratore che per guadagnarsi da vivere ha sempre fatto il fabbro, iniziando questo duro lavoro sin da giovanissimo.

Il fabbro non riesce ancora a credere che sia capitato in un concorso canoro così prestigioso e nell’intervista rilasciata ad un noto sito online di notizie ha riportato un’intervista (ovviamente anch’essa anonima) in cui ha espresso tutta la sua bontà come persona. Ecco di seguito l’intervista:

Giornalista: Siamo al cospetto di una nuova stella della canzone italiana o dovremo aspettare il dopo San Remo giovani per dirlo?

Fabbro: Non penso ci sia bisogno di aspettare, posso dirlo io: non c’è nessuna nuova stella. Lavoro come fabbro, a volte anche 12 ore al giorno ma sono soddisfatto del mio percorso. Non mi piacciono le luci della ribalta.

G: Quindi ti sentiremo solo quando trasmetteranno in radio la canzone che canterai a San Remo?

F: A questa domanda non posso rispondere con certezza. L’unica cosa certa che so è che dopo la partecipazione a San Remo giovani ci saranno persone che mi vorranno convincere ad aprirmi a questo nuovo mondo, perché alcuni già lo stanno facendo ora. La cosa non mi alletta più di tanto. Per ora sto bene facendo il fabbro e continuo la mia vita con mia moglie e mio figlio.

G: Nasci prima lavoratore o prima cantante?

F: Prima cantante. Da ragazzino cantavo con i miei amici. I miei genitori mi regalarono una chitarra quando avevo solo 8 anni e iniziai a fare lezioni per imparare. Dopo pochi anni già alla scuola superiore io e alcuni amici abbiamo formato una piccola band dove suonavamo nel garage di uno di noi.

G: Qual è la musica che ti ha ispirato maggiormente?

F: La musica italiana mi piace molto, ma sinceramente molti pezzi che strimpellavamo in garage erano pezzi rock dei più grandi gruppi inglesi e americani.

G: Quindi sai cantare anche in inglese, giusto?

F: Sì, quando ho iniziato a cantare, e tengo a precisare “da autodidatta”, facevamo pezzi del rock anni ’90. Gli U2 non vengono bene se li canti in italiano.

G: Non ti piacerebbe realizzare un CD tutto tuo?

F: Beh, sì forse quello è un mio piccolo sogno nel cassetto visti i trascorsi da chitarrista fai da te. Sarebbe molto bello poter incidere brani tutti miei. Per il momento vado a cantare una canzone a San Remo scritta da uno dei cantautori italiani più bravi di sempre. Poi si vedrà. Ma sono molto restio a farmi ammaliare dal mondo dello spettacolo.